Home

L’INIZIATIVA

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Unicoop Firenze ha lanciato l’iniziativa #liberedallapaura per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle molestie, dello stalking e della violenza sulle donne.

Non si tratta solo di violenza fisica ma anche psicologica. Le donne vivono costantemente nel disagio, non si sentono libere di condurre quella che dovrebbe essere nient’altro che una vita normale. Come poter girare per strada di notte senza aver paura di incrociare sguardi sconosciuti, senza dover sperare che i passi sentiti alle proprie spalle siano passi amici. Senza dover sempre prendere il telefono in mano per sentirsi più sicure. Così come poter far carriera senza pregiudizi. E queste sono solo alcune limitazioni che le donne continuano a subire ancora oggi, diventando così prigioniere della paura.

Ecco perché nel fine settimana del 25 novembre Unicoop Firenze ha invitato a condividere questa iniziativa con #liberedallapaura, per aiutare le donne a sentirsi libere di essere donne. Perché il primo passo per risolvere un problema o un sopruso è condividerlo con qualcuno.

Grazie a tutte per aver condiviso il vostro pensiero su questa pagina con #liberedallapaura

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

VOGLIO ESSERE LIBERA DI…

 Grazie a tutte per i messaggi inviati!

#liberedallapaura

I MESSAGGI

CONVEGNO PARLA CON LEI 18-19 novembre 2016

Unicoop Firenze ha promosso il 18 e 19 novembre 2016 al Convitto della Calza di Firenze il convegno “Parla con lei”, due giornate organizzate con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze e la Scuola di agopuntura tradizionale della Città di Firenze, che hanno visto buona presenza di pubblico, uomini e donne, per offrire attraverso la testimonianza di esperti, professionisti, rappresentanti di associazioni del territorio, occasioni di riflession e punti di vista diversi perché la violenza contro le donne non sia considerata un tema “da donne” ma, piuttosto, un problema irrisolto, spinoso e diffuso in un passaggio epocale da sistema patriarcale a società con uguali opportunità per entrambi i sessi.